Assintel Report 2019: Luci ed ombre del mercato ICT

Come già anticipato alla vigilia dell’apertura di Smau Milano 2018, è stato rilasciato Assintel Report 2019, che fotografa il mercato ICT a quota 30 miliardi di euro, in crescita dello 0,7% quest’anno, e in rialzo dell’1,6%, secondo le stime per il 2019. A doppia cifra crescono gli acceleratori dell’innovazione: cloud computing, IoT, Big data e Analytics, i motori della trasformazione digitale. Dalla survey emerge che il 16% delle imprese prevede di aumentare la propria spesa ICT.

Assintel Report 2019: Luci ed ombre del mercato ICT
Assintel Report 2019: Luci ed ombre del mercato ICT

A trainare il mercato ICT, secondo il rapporto condotto da IDC, sono le grandi imprese del Nord Italia. Le tecnologie protagoniste sono: cloud in crescita del 25%, IoT in salita del 18%, l’intelligenza artificiale (AI) a +31%, realtà virtuale (VR) e aumentata (AR) in aumento del 72%, wearable (la tecnologia indossabile) in rialzo del 43% e big data e analytics a +26%.

Ma dopo aver messo in evidenza le luci, ecco le ombre. In grave ritardo nell’ambito della trasformazione digitale, sono la pubblica amministrazione (PA) e le micro e piccole imprese: il 30% non sta attuando o non ha in agenda alcuna strategia di Digital Trasformation. Il percorso di innovazione digitale è comunque solo allo stadio iniziale per il 40% delle imprese. Assinform sottolinea che la formazione e le competenze sono la chiave del successo della trasformazione digitale.

Nel 2019 il budget ICT delle aziende italiane raggiungerà i 30,5 miliardi di euro, grazie al contributo delle organizzazioni di medie e grandi dimensioni. Industria e finanza sono i due settori che investiranno di più.

Le imprese che scommettono sull’innovazione digitale in Italia, considerano priorità il miglioramento del rapporto con i clienti, l’ottimizzazione dei livelli di automazione interna, la differenziazione dai competitor, l’accelerazione del time-to-market; seguono altri obiettivi della Digital Trasformation, quali i processi decisionali data-driven, l’incremento della collaboration interna, la creazione di nuovi modelli di business, la capacità di attrarre i migliori talenti sul mercato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *