Fra Black Friday e cyber-monday, vola l’m-commerce

I cinque giorni dello shopping a cavallo del Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento, hanno registrato una crescita del 23% dell’e-commerce rispetto all’anno scorso, a quota 24.2 miliardi di dollari, secondo Adobe Analytics, mentre è in declino (fra il 4 e il 7% tra il Giorno del Ringraziamento e il Black Friday, fonte RetailNext) lo shopping in negozio. Il Black Friday negli Usa ha messo a segno un incremento del 23,6% rispetto all’anno scorso. Il Cyber-monday si è aggiudicato 7.9 miliardi di dollari, confermandosi il giorno più votato all’e-commerce negli Stati Uniti.

Fra Black Friday e cyber-monday, vola l'm-commerce
Fra Black Friday e cyber-monday, vola l’m-commerce

Continue reading “Fra Black Friday e cyber-monday, vola l’m-commerce”

E-commerce a doppia cifra in Italia, ma siamo ancora maglia nera in Europa

Nel 2018 lo shopping online a livello mondiale è un mercato da 2500 miliardi di euro (con 2 miliardi di e-shopper globali), in crescita del 20%: domina la Cina con oltre 1000 miliardi di euro, seguita dagli USA con 620 miliardi e dall’Europa con 600 miliardi. L’Italia continua a crescere a due cifre: registra un incremento del 16% rispetto allo scorso anno, a quota 27,4 miliardi di euro (quanto la Cina spende in un singolo giorno sul Web), trainato da turismo e dall’export. L’Italia cresce, ma sotto la media globale e rimane distante dai principali Paesi europei. Sono i dati che emergono dal rapporto delll’Osservatorio del Politecnico di Milano e NetComm, intitolato “eCommerce B2c in Italia: cresce il mercato, ma aumenta il valore?”.

Osservatorio Polimi e Netcomm: L'e-commerce in Italia e nel mondo
Osservatorio Polimi e Netcomm: L’e-commerce in Italia e nel mondo

Continue reading “E-commerce a doppia cifra in Italia, ma siamo ancora maglia nera in Europa”

Intervista a IDC: L’Italia sconta un ritardo di anni, ma Industria 4.0 è il primo passo per una vera e propria politica industriale europea

ScenariDigitali.info intervista gli analisti di IDC Italia, una delle principali società d’analisi e consulenza in ambito ICT e innovazione, per fare il punto sui temi cruciali dell’Italia di oggi: Industria e Impresa 4.0, startup, competenze digitali, e-commerce di terza generazione, Intelligenza Artificiale (AI), Big Data eccetera. Hanno risposto alle nostre domande, nei rispettivi ambiti di competenza, i seguenti analisti: Lorenzo Veronesi, Research Manager, IDC Manufacturing Insights EMEA; Giancarlo Vercellino (Research & Consulting Manager, IDC Italia); Giulio Raffaele, Senior Research Analyst, IDC Retail Insights EMEA.

IDC: Industria 4.0 è il primo passo per una vera e propria politica industriale europea
IDC: Industria 4.0 è il primo passo per una vera e propria politica industriale europea

Continue reading “Intervista a IDC: L’Italia sconta un ritardo di anni, ma Industria 4.0 è il primo passo per una vera e propria politica industriale europea”

Carrellata di fine anno sulle Big IT. In un mercato azionario sopravvalutato del 20%

Questo post nasce dalla considerazione che le borse globali sono passate dai 34 trilioni del 2008 ai più di 80 trilioni di oggi. Apple e Alphabet (la capofila di Google) sono in gara per diventare la prima azienda da un trilione di dollari. Ma, sarà vero o no, c’è chi teme che i mercati azionari siano sopravvalutati di almeno un 20%. Quindi, in attesa di sapere ciò che avverrà (a dispetto di Bitcoin, visto più come bene rifugio che come asset speculativo, in questo caso), scattiamo una panoramica sulle Big IT, fra acquisizioni e previsioni.

Aggiungeremo una nuova istantanea alla nostra carrellata. Ogni nuovo pezzo verrà aggiunto in alto, per agevolare la lettura complessiva: dopo il ritratto di Apple, Facebook e Google, oggi tocca a Amazon.  (POST in fieri: un update al giorno).

Amazon Key, l'e-commerce porta i pacchi nel salotto di casa
Amazon Key, l’e-commerce porta i pacchi nel salotto di casa

Continue reading “Carrellata di fine anno sulle Big IT. In un mercato azionario sopravvalutato del 20%”

Neanche gli scioperi fermano il Black Friday

Il Black Friday si conferma il giorno dell’avvio globale dello shopping natalizio. La spesa online del Thanksgiving Day (il giorno del Ringraziamento, celebrato dagli americani con il tacchino in tavola) potrebbe salire del 16.8% a quota 1.52 miliardi di dollari (Fonte: Adobe Analytics).

Black Friday su Amazon
Black Friday su Amazon

L’e-commerce di novembre ammonta già negli Stati Uniti a 30.4 miliardi di dollari, in rialzo del 18%Continue reading “Neanche gli scioperi fermano il Black Friday”

Mestieri che cambiano/ Il negoziante ai tempi del Retail del futuro e dell’approccio omnicanale

La rubrica “Mestieri che cambiano” di questa settimana è dedicata alla figura del retailer. Il 55% degli europei acquista in Rete. L’e-commerce è in crescita da anni, perfino in Paesi in ritardo come l’Italia. Ma nonostante l’impatto della trasformazione digitale, appena il 42% dei grandi retailer giudica l’innovazione una leva per competere. Lo afferma il report dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail del Politecnico di Milano.

Mestieri che cambiano/ Il negoziante ai tempi del Retail del futuro e dell'approccio omnicanale
Mestieri che cambiano/ Il negoziante ai tempi del Retail del futuro e dell’approccio omnicanale

Eppure il retailer innovativo potrebbe rendere più attraenti i punti vendita ed aumentare l’integrazione online-offline, nell’era dell’omnicanalità.  Continue reading “Mestieri che cambiano/ Il negoziante ai tempi del Retail del futuro e dell’approccio omnicanale”

Amazon Key, l’e-commerce porta i pacchi nel salotto di casa

Amazon ha presentato una novità che alza l’asticella dell’e-commerce: Amazon Key porterà i pacchi, acquistati online, nel salotto di casa ai propri clienti Prime. Il servizio riguarderà 10 milioni di oggetti (non eccessivamente ingombranti). Avete effettuato shopping online magari in mobilità e temete di perdere la consegna mentre siete fuori casa, in vacanza, in viaggio di lavoro o in ufficio? Dall’8 novembre gli acquirenti di 37 stati USA proveranno il nuovo servizio in-home dell’azienda guidata dal Ceo Jeff Bezos.

Amazon Key, l'e-commerce porta i pacchi nel salotto di casa
Amazon Key, l’e-commerce porta i pacchi nel salotto di casa

Il corriere che deve consegnare il pacco, effettuerà la scansione del codice a barre della spedizione, spedendo una richiesta al cloud di Amazon. Il sistema, dopo aver verificato la correttezza dell’operazione, concede all’app il via libera: la videocamera in casa vostra, abilitata via app, dà inizio alla video-registrazione della fase di consegna.  Continue reading “Amazon Key, l’e-commerce porta i pacchi nel salotto di casa”

Il negozio sarà Smart. In esposizione a Smau Milano

Nel 2017 in Italia, l’e-Commerce ha raggiunto i 23,6 miliardi (in crescita del 17%) e per la prima volta le vendite online di prodotti (+28% a quota 12,2 miliardi) hanno sorpassato quelle di servizi (+7% a 11,4 miliardi). Il peso dello shopping online sul totale degli acquisti retail sale dal 4,9 del 2016 al 5,7 per cento. L’m-commerce rappresenta un segmento da 5,8 miliardi di euro, con una crescita del 65% rispetto al 2016. Lo shopping via smartphone/tablet supera il 30 per cento nella maggior parte dei settori di prodotto (Editoria, Abbigliamento, Informatica ed elettronica, Food&Grocery) ed è pari al 15 per cento nel Turismo e al 5 per cento nelle Assicurazioni (fonte: Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm).

A Smau vedremo il negozio del futuro, fra scaffali intelligenti, VR e robot
A Smau vedremo il negozio del futuro, fra scaffali intelligenti, VR e robot

In questo scenario, il Retail evolve. Il negozio del futuro sarà intelligente, dotato di scaffali Smart, aprirà le porte alla Realtà Aumentata (AR) , realtà virtuale (VR) e soprattutto ai robot. Potremo vederne un esempio a Fieramilanocity, in occasione di Smau (dal 24 al 26 ottobre 2017). Il Live Show si terrà mercoledì 25 alle ore 16Continue reading “Il negozio sarà Smart. In esposizione a Smau Milano”

v-Commerce, la nuova frontiera dell’e-commerce. A sfidarsi Amazon Alexa vs. Google Assistant

L’e-commerce, dopo il successo ottenuto in ambito mobile (su smartphone e tablet), esplora l’ultima frontiera: il Voice-commerce (v-Commerce). Oggi Google sfodera la partnership con Target, gigante dei grandi magazzini USA, per consentire lo shopping online tramite l’assistente vocale Google Assistant.

Google Assistant apre al Voice Commerce (v-commerce)
Google Assistant apre al Voice Commerce (v-commerce)

Non deve stupire la mossa di Google, che ha appena aggiornato l’offerta di home speaker con Home Mini e Home Maxi, presentati all’evento Pixel 2: il motore di ricerca sfida Amazon nel terreno del Voice-commerce.  Continue reading “v-Commerce, la nuova frontiera dell’e-commerce. A sfidarsi Amazon Alexa vs. Google Assistant”

Big data, e-commerce e startup contamineranno le PMI italiane

Il volume delle vendite via mobile commerce (m-commerce) è destinato a raddoppiare dal 2017 al 2020, secondo eMarketer. Secondo l’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence della School Management del Politecnico di Milano, è in pieno boom il mercato dei Big data analytics ha registrato un incremento del 14% a quota 790 milioni di dollari, spinto da assicurazioni, banche, telco e media, che corrono con tassi tra il 15% ed il 25% (seguiti da utility, Gdo, servizi). A trainare sono i Big Data, seppure i volumi siano ancora contenuti: hanno messo a segno una crescita annua del +34%.

Big data, e-commerce e startup contamineranno le PMI italiane
Big data, e-commerce e startup contamineranno le PMI italiane

Fatte queste premesse, non stupisce che big data, e-commerce e startup contamineranno le PMI italiane. I big data (39%), le startup (39%) e le vendite online (37%) sono i settori in cui investiranno di più le PMI tricolori nell’arco dei prossimi 3 anni. Lo riporta un’indagine condotta su quasi 550 aziende da TAG Innovation School, Cisco Italia e Intesa Sanpaolo, grazie ai ricercatori del Master in Digital Transformation per il Made in Italy.

Nei prossimi 3 anni le figure professionali più gettonate saranno: esperti di strategie di marketing digitale (Digital Marketing Specialist, 60%), specialisti nell’analisi di dati (Data Analyst, 50%), consulenti per l’attuazione della Digital transformation (Digital Officer, 32%) e sviluppatori di soluzioni mobile (Mobile Developer, 31%). La Digital Transformation viene valutata per le opportunità che offre di migliorare la relazione con i clienti (80%) e l’organizzazione interna (74%).